Skip to Content

IL BONUS DEL COMUNE DI FIRENZE, UN SOSTEGNO PER TUTTI!

Il Comune di Firenze ha predisposto un nuovo bando per incentivare l'acquisto di veicoli meno inquinanti, con un budget di tre milioni di euro aggiuntivi, sommabili a quelli statali già esistenti. La novità principale riguarda la possibilità di scegliere auto usate o a benzina Euro 6, ampliando le opzioni per i cittadini.

I beneficiari del bonus includono privati con un Isee massimo di 50 mila euro e soggetti giuridici come micro, piccole e medie imprese, lavoratori autonomi, e enti del terzo settore con sede nel Comune di Firenze o nei comuni limitrofi.

Il bando, che sarà pubblicato sulla rete civica del Comune e sul sito di Sas, sarà aperto nei prossimi giorni e avrà termine nel settembre 2024. La principale innovazione consiste nella varietà di veicoli ammissibili, che ora include anche auto a benzina (anche mild-hybrid) e veicoli diesel Euro6 per soggetti giuridici. Inoltre, è possibile acquistare veicoli usati di varie categorie, escludendo i veicoli diesel.

Per i residenti, gli investimenti ammissibili riguardano esclusivamente l'acquisto di autovetture con un prezzo inferiore a 40.000 euro. Per i soggetti giuridici non ci sono limiti di valore. Sia i privati che i soggetti giuridici possono richiedere il contributo per l'acquisto di uno o due veicoli rispettivamente, con un contributo massimo pari al 50% del costo totale.

Gli importi dei contributi variano in base all'Isee e al tipo di veicolo. Ad esempio, per un'auto elettrica nuova, il contributo massimo è di 5000 euro, mentre per un'auto usata è di 4000 euro. I contributi per veicoli a benzina, gpl e diesel Euro6 variano a seconda che siano nuovi o usati.

Il totale delle risorse disponibili sarà suddiviso in un fondo per residenti persone fisiche (70% pari a 2,1 milioni) e il resto per i soggetti giuridici (525 mila euro). Tutti questi incentivi comunali sono cumulabili con quelli statali esistenti.

L'assessore all'ambiente, Andrea Giorgio, sottolinea l'importanza di questa iniziativa, evidenziando la volontà di favorire una transizione equa e sostenere coloro che hanno minori disponibilità economiche. L'assessore alla mobilità, Stefano Giorgetti, aggiunge che il bando rimarrà aperto fino a settembre 2024, con la possibilità di presentare la rendicontazione entro dicembre 2024, offrendo più tempo ai cittadini per le pratiche burocratiche legate all'acquisto e alla rottamazione dei vecchi mezzi.

VI ASPETTIAMO PER VERIFICARE INSIEME I VANTAGGI PER L’ACQUISTO DELLE AUTO

IBRIDE TOYOTA, LEXUS

ELETTRICHE, GPL E DIESEL KIA.