Skip to Content

NUOVO LEXUS RZ 450E FULL ELECTRIC

  • Nuovo SUV elettrico a batteria Lexus costruito su una piattaforma BEV dedicata
  • Introduzione di tecnologie avanzate che migliorano la maneggevolezza e le prestazioni della Lexus Driving Signature
  • Il primo e-Axle Lexus con trazione integrale DIRECT4 per il controllo della coppia
  • Il design Lexus Next Chapter concretizza le opportunità di un BEV, compresa la nuova carrozzeria a clessidra Lexus
  • Batteria agli ioni di litio da 71,4 kWh di lunga durata, che manterrà almeno il 90% della sua capacità dopo 10 anni di guida
  • Sistema efficiente che consente di ottenere un consumo energetico compreso tra i 16,8 kWh e i 18,7 kWh per 100 km nel ciclo combinato WLTP
  • Evoluzione del concept Lexus Tazuna per un abitacolo completamente incentrato sul guidatore
  • Nuove tecnologie per migliorare la vita a bordo, tra cui il tetto panoramico isolante e termoriflettente, i riscaldatori radianti e il nuovo sistema audio Mark Levinson Premium Surround Sound
  • Suite completa di funzioni di sicurezza e assistenza alla guida, tra cui l’esclusivo Safe Exit Assist di Lexus che impedisce l’apertura della portiera sulla traiettoria di veicoli e ciclisti che si avvicinano da dietro
  • Lexus introdurrà su RZ l’innovativo sistema di sterzata One Motion Grip con cloche entro il 2025

INTRODUZIONE

RZ 450e è il primo modello Lexus sviluppato come BEV fin dal principio. L’intenzione non è semplicemente quella di offrire i vantaggi della guida a zero emissioni e completamente elettrica, ma di cogliere il potenziale dei BEV per reinventare l’esperienza di guida. Per raggiungere questo obiettivo, l’auto è stata sottoposta a numerosi test su pista e perfezionamenti presso il centro di Shimoyama in Giappone, che presto sarà la nuova sede globale di Lexus.

Non si tratta di un veicolo che si limita ad adottare l’alimentazione elettrica a batteria al posto di un motore convenzionale; si spinge molto più in là per realizzare l’entusiasmante potenziale delle nuove tecnologie che migliorano le prestazioni e il piacere di guida, in linea con la filosofia Lexus Electrified.

L’ingegnere capo Takashi Watanabe ha dichiarato: “RZ è stato sviluppato con l’obiettivo di creare un BEV Lexus unico nel suo genere, sicuro da guidare, piacevole al tatto ed entusiasmante da guidare”.

“La nostra visione è quella di utilizzare la tecnologia di elettrificazione come mezzo per migliorare le prestazioni fondamentali dei veicoli, in modo da poter continuare a perseguire il piacere di guida per tutte le generazioni future”.

Prima di tutto, RZ è una Lexus, che conserva tutte le qualità di prestazioni e artigianalità associate al brand. L’azienda ha sfruttato la sua grande esperienza nell’elettrificazione dei veicoli per offrire i vantaggi di un BEV con la raffinatezza essenziale e l’esperienza di guida uniche del marchio.

RZ porta al debutto anche la prima applicazione dei nuovi e-Axles di Lexus, unità motrici compatte utilizzate anteriormente e posteriormente che lavorano insieme alla trazione integrale DIRECT4, il nuovo controllo elettronico della coppia. La maneggevolezza e la reattività da primato sono garantite da una nuova piattaforma dedicata ai veicoli elettrici, che offre un’eccellente rigidità del telaio, un baricentro basso e un passo generoso. Una potente batteria agli ioni di litio è completamente integrata nel telaio, sotto il pavimento dell’abitacolo, e la sua qualità è accuratamente controllata per garantire il mantenimento delle prestazioni a lungo termine.

La piattaforma e la trasmissione elettrica a batteria aprono anche nuove possibilità per il design. L’esterno reinterpreta la tipica forma a clessidra di Lexus nella carrozzeria del veicolo, mentre l’interno è uno spazio leggero e aperto, semplice e lussuoso al tempo stesso, che esprime l’ospitalità Lexus Omotenashi e la maestria artigianale Takumi.

Grazie alle sue prestazioni a emissioni zero, RZ aiuterà Lexus nel suo percorso verso la neutralità delle emissioni di carbonio e una società di mobilità sostenibile. In questo caso, l’attenzione non si concentra solo sulle prestazioni dell’auto su strada, ma abbraccia l’intero ciclo di vita, dall’approvvigionamento dei componenti, alla produzione e all’utilizzo fino all’eventuale smaltimento. Nello stabilimento Lexus di Motomachi, il centro di produzione RZ, sono già stati adottati nuovi metodi per abbattere le emissioni dei processi produttivi più inquinanti.

Oltre alla sua introduzione sul mercato, RZ offrirà un’esperienza di guida migliorata grazie al sistema di sterzo by-wire opzionale. Il nuovo One Motion Grip di Lexus, attualmente in fase di sviluppo, garantirà uno sterzo più leggero e preciso senza sacrificare l’importante feedback del manto stradale.

DESIGN ESTERNO

  • Il design ‘Seamless e-Motion’ esprime le prestazioni, il piacere di guida e la raffinatezza di un veicolo full electric
  • La forma della griglia a clessidra firmata Lexus è profondamente integrata nell’intero design frontale
  • Le dimensioni esterne posizionano RZ tra i modelli Lexus NX e RX
  • Dettagli di design aerodinamici contribuiscono a ottimizzare l’efficienza energetica di RZ

La costruzione di un’auto su una piattaforma elettrica a batteria completamente nuova ha aperto nuove opportunità di design e la libertà di creare un design che distingue RZ 450e da altri veicoli. Allo stesso tempo, il suo stile rappresenta un’evoluzione del design Lexus “Next Chapter”, abbracciando temi che possono essere visti in altri nuovi modelli Lexus, come l’RX.

Il tema di base è un design emozionale e senza soluzione di continuità, ispirato all’esperienza di guida di un BEV. RZ è immediatamente riconoscibile sia come Lexus che come BEV, con proporzioni che riflettono il suo carattere dinamico.

La nuova piattaforma BEV dedicata e il propulsore elettrico conferiscono a RZ un baricentro più basso e consentono di abbassare il profilo del muso. Questo è il punto di partenza per una silhouette che scorre attraverso una sezione liscia dell’abitacolo fino a un apice posteriore nella linea del tetto, che offre più spazio per la testa (67 mm) ai passeggeri dei sedili posteriori. L’elegante asse orizzontale delle portiere accentua il passo generoso e le ruote di grande diametro, da 20 pollici, enfatizzando una importante presenza su strada e un baricentro basso.

RZ misura 4.805mm di lunghezza, con un passo di 2.850mm e sbalzi ridotti: 995mm all’anteriore, 960mm al posteriore. L’altezza complessiva è di 1.635mm e la larghezza è di 1.895mm (esclusi gli specchietti retrovisori). In termini di dimensioni esterne e di ingombro, il modello si colloca tra Lexus NX e RX.

Nella vista laterale, il design crea un volume intorno alle ruote anteriori, trasmettendo la potenza dell’asse anteriore, mentre le ruote posteriori sono arretrate per dare un aspetto prestante. Le portiere hanno forme contrastanti e trattamenti superficiali di grande effetto, e creano una linea di continuità visiva dalla parte anteriore a quella posteriore.

Come per il nuovo RX lanciato di recente, il design vede la familiare griglia a clessidra maggiormente integrata nell’intero design frontale, generando un forte effetto tridimensionale. Poiché il gruppo propulsore elettrico richiede un flusso d’aria di raffreddamento inferiore a quello di un motore a combustione, si è rinunciato alla classica griglia. L’area è invece rifinita nel colore della carrozzeria dell’auto, mentre la posizione dei sottili fari e l’oscuramento degli angoli del paraurti aggiungono enfasi alla forma centrale a clessidra, regalando un look distintivo alla vettura.

I gruppi ottici di nuova concezione si sposano con la carrozzeria a clessidra. Ultra-sottili, accentuano il motivo a L Lexus delle luci diurne, mentre le luci principali dei fari e gli indicatori di direzione sono meno evidenti.

Il posteriore presenta un design rinnovato e tecnologico con uno spoiler sdoppiato sul tetto che prolunga il design al posteriore e contribuisce all’aerodinamica della vettura.

La barra luminosa a LED che corre per tutta la larghezza dell’auto è il segno distintivo del design Lexus. In questo caso si sviluppa attorno al muscoloso posteriore con un motivo geometrico e presenta una sezione centrale eccezionalmente sottile che mette in risalto la nuova scritta LEXUS sul portellone. La carreggiata posteriore è stata allargata a 1.627 mm (+15 mm rispetto alla carreggiata anteriore), sottolineando ulteriormente l’aspetto imponente dell’auto.

Caratteristiche aerodinamiche

I dettagli aerodinamici sono stati fondamentali per ottenere un basso coefficiente di resistenza aerodinamica (0,293 Cd) che contribuisse all’efficienza energetica della vettura.

Le forme dell’abitacolo sono state ottimizzate per ottenere un flusso d’aria regolare all’esterno e comfort all’interno. La modanatura della linea di cintura è a filo con la carrozzeria per aiutare a regolare il flusso d’aria e mantenere la vettura stabile. Il design dello spoiler posteriore contribuisce alla maneggevolezza e alla stabilità nella guida in rettilineo e in presenza di vento laterale, senza generare resistenza aerodinamica. Anche il portellone posteriore è sagomato in modo da regolare l’angolo del flusso d’aria dal tetto, riducendo la resistenza aerodinamica e contribuendo a dare al guidatore la sensazione che l’auto sia ben piantata a terra.

Un altro fattore di riduzione della resistenza aerodinamica è il sottoscocca completamente chiuso, con la parte anteriore dotata di una superficie ondulata che contribuisce a mantenere la stabilità alle alte velocità e la parte posteriore caratterizzata da alette che dirigono il flusso d’aria verso il retro delle ruote. La piccola apertura della griglia anteriore è dotata di paratie che si chiudono automaticamente quando il flusso d’aria di raffreddamento nel vano motore non è necessario.

Nuovi colori disponibili

RZ viene lanciato con una scelta di finiture esterne che comprende il nuovo Aether metallic, ispirato ai cieli blu, e il sorprendente Sonic Copper. È disponibile anche nei colori Sonic Chrome, Sonic Quartz, Sonic Iridium e Graphite Black. Le tonalità Sonic utilizzano una tecnologia di verniciatura avanzata in cui le particelle di pigmento e le scaglie di metallo sono altamente compresse in strati micro-sottili, contribuendo a una finitura più profonda e brillante e a contrasti più forti tra luce e ombra.

RZ è disponibile in un nuovo design bicolore caratterizzato da una finitura nera a contrasto che si estende dalla parte anteriore dell’auto al cofano, ai montanti e al tetto.

Ruote e pneumatici

RZ viene proposto con due misure di cerchi: 18 e 20 pollici. I cerchi da 18 pollici hanno una finitura standard grigio scuro metallizzato, ma sono anche disponibili in nero come opzione. I cerchi da 20 pollici sono lucidi o neri/lavorati a contrasto, a seconda delle versioni. I cerchi da 18 pollici hanno uno stile aerodinamico con alette di aerazione sulla superficie di ogni razza.

I cerchi da 20 pollici – di serie sugli allestimenti alto di gamma e opzionali sugli altri – dovrebbero essere la scelta di circa l’80% dei clienti RZ in Europa.

La stabilità di guida è assicurata dall’utilizzo di pneumatici differenziati tra anteriore e posteriore: 235/60R18 all’anteriore e 255/55R18 al posteriore per i cerchi da 18 pollici e 235/50R20 all’anteriore e 255/45R20 al posteriore per i cerchi da 20 pollici.

PRESTAZIONI DI GUIDA

  • RZ offre le prestazioni della Lexus Driving Signature, caratterizzate da sicurezza, controllo e comfort
  • Prima combinazione Lexus di e-Axles e controllo di coppia della trazione integrale DIRECT4
  • Il telaio altamente rigido sfrutta la nuova piattaforma per veicoli elettrici e-TNGA che garantisce una risposta precisa e reattiva
  • Il sistema di sterzata One Motion Grip sarà introdotto su RZ nel 2025

La Lexus Driving Signature

Garantire la Lexus Driving Signature è stato l’obiettivo principale nello sviluppo delle prestazioni dinamiche di RZ e nel rafforzamento delle caratteristiche principali dell’auto – le “tre C” di Confidence, Control e Comfort in tutte le situazioni di guida. Inoltre, sono stati massimizzati i vantaggi delle qualità specifiche dei BEV, come la rapidità di risposta e l’elevata precisione. Per ottenere questo risultato, Lexus ha potuto fare appello alla sua pluriennale esperienza pionieristica nelle tecnologie dei veicoli elettrificati, che risale al primo RX 400h ibrido elettrico (2004).

Lexus ha fatto in modo che il veicolo risponda sempre alle intenzioni del guidatore, rendendo la guida confortevole ed esaltante anche per chi non è abituato a guidare un veicolo elettrico. Il risultato è l’aggiunta di una dimensione BEV alla Lexus Driving Signature – la raffinata, lineare e rassicurante reattività e la gratificante sensazione di controllo e connessione con il veicolo che definiscono il carattere di guida dei nuovi veicoli Lexus.

Queste caratteristiche seguono il concetto “The Natural” adottato dall’ingegnere capo Takashi Watanabe e dal suo team durante lo sviluppo della vettura. Si sono concentrati sulla qualità di guida con una sensazione naturale, con l’auto che si muove fedelmente agli input del guidatore grazie al sistema opzionale di sterzata One Motion Grip e al preciso controllo della trazione integrale DIRECT4. Particolare attenzione è stata posta nel fornire al guidatore una visuale e un feedback eccellenti e nel garantire un controllo preciso del veicolo, in ogni momento.

Telaio

La piattaforma specifica per i BEV di RZ offre una base intrinsecamente solida su cui costruire un veicolo con un’eccellente rigidità. Sono state impiegate tecniche avanzate, tra cui la pallinatura laser e la saldatura a vite laser per i pannelli mobili e il rinforzo dei giunti per eliminare o ridurre torsioni. La saldatura laser consente di utilizzare un brancardo più spesso, eliminando le sezioni di taglio necessarie per la saldatura a punti. In altri punti si fa ampio uso di adesivo strutturale (1,79 m in totale), di saldatura a vite laser e di saldatura a passo corto (a un livello mai raggiunto prima) per aumentare l’area di giunzione e ottenere una maggiore rigidità.

La schiuma ad alta rigidità viene utilizzata in ogni angolo dell’apertura del portellone posteriore per rafforzare un’area particolarmente soggetta a deformazioni. Questo riduce anche la rumorosità e le vibrazioni. La parte posteriore della vettura ha un telaio a doppio anello, che aiuta l’auto a stabilizzarsi dopo le curve o i cambi di direzione.

Nella parte anteriore, i rinforzi e i montanti di supporto più spessi per il radiatore eliminano le deformazioni laterali. La rigidità è ulteriormente migliorata dai rinforzi dei duomi delle sospensioni e dagli ammortizzatori anteriori e posteriori ad alte prestazioni.

Il guidatore può apprezzare i vantaggi della struttura rigida dell’auto nella stabilità in rettilineo e nella precisione della risposta dello sterzo e della maneggevolezza, contribuendo al controllo e alla sicurezza della Lexus Driving Signature.

Risparmio di peso

Il rinforzo della struttura dell’auto aumenta il peso, che a sua volta ha un impatto sul consumo di energia e sulle prestazioni dinamiche. Per contrastare questo fenomeno, Lexus ha utilizzato materiali e metodi per ridurre il peso del telaio, contribuendo a mantenere l’autonomia di guida senza compromettere la rigidità della carrozzeria. La priorità è stata data alla riduzione della massa delle parti situate più in alto nel veicolo, per mantenere un baricentro basso e ridurre il rollio della carrozzeria in curva.

Ad esempio, viene utilizzato acciaio leggero da 1470 MPa per il rinforzo del tetto centrale e un materiale patchwork per rinforzare il montante anteriore e centrale. Il cofano è in alluminio e le modanature delle portiere e dei passaruota e la guarnizione della portiera posteriore sono in resina leggera stampata (utilizza meno materiale ma rimane rigida e leggera).

Controllo del rumore e delle vibrazioni

Sebbene la trasmissione elettrica a batteria produca meno rumore rispetto a un motore a combustione interna, la sua silenziosità rende più evidente il rumore della strada e dell’ambiente circostante. Gli ingegneri e i progettisti di RZ si sono preoccupati di garantire che l’ambiente dell’abitacolo fosse adeguatamente tranquillo e silenzioso, applicando una strategia articolata in tre parti: controllare il rumore, evitare che si propaghi nell’abitacolo e prestare particolare attenzione al rumore percepito dai passeggeri dei sedili posteriori.

Le soluzioni per ridurre il rumore e le vibrazioni includono una guarnizione integrale per il cofano, che impedisce al flusso d’aria di fuoriuscire attraverso le fessure, riducendo i disturbi e i fruscii. All’interno di RZ, lo spessore degli spazi del cruscotto è stato misurato per ridurre la luce tra le parti e ottenere un migliore isolamento e assorbimento del rumore.

L’ampia superficie del tetto è una fonte importante di rumore durante la guida. Per risolvere questo problema, è stata aggiunta una lastra antivibrazioni che rende la struttura del tetto più rigida, con un impatto significativo sui livelli di NV (noise, vibrations). Altre soluzioni includono un rivestimento in schiuma alla base dei montanti anteriori e centrali, vetri acustici nelle portiere anteriori e posteriori e l’inserimento di rivestimenti e materiale isolante nella calandra, nel cruscotto, nel cofano, nei parafanghi e nei passaruota.

RZ dispone di una nuova versione del controllo attivo del sound che utilizza il suono surround per introdurre frequenze di cancellazione del rumore nell’abitacolo, attraverso i diffusori audio.

Assale elettrico e-Axle efficiente e compatto

RZ è il primo modello dotato di serie del nuovo e-Axle di Lexus, progettato per l’uso nei BEV. Si tratta di un pacchetto compatto e modulare che consiste in un motore, una trasmissione e una PCU (Power Control Unit), situata tra le ruote motrici. RZ utilizza un e-Axle sia all’anteriore che al posteriore; i componenti lavorano insieme al sistema di controllo della trazione integrale DIRECT4 (dettagli in seguito) per regolare l’assetto, la trazione e la distribuzione della potenza del veicolo in base alle condizioni di guida. Gli e-Axles sono silenziosi, efficienti e forniscono una potenza accurata.

Il motore anteriore produce 150 kW e quello posteriore 80 kW, per una potenza massima di 230 kW. RZ raggiunge un’eccellente efficienza energetica, con un consumo stimato di 16,8 kWh o 18,7 kWh per 100 km nel ciclo combinato WLTP, a seconda delle dimensioni delle ruote e delle specifiche della vettura.

Le loro dimensioni compatte – l’assale anteriore corto e l’assale posteriore basso – contribuiscono al packaging intelligente dell’auto, aiutando a guadagnare più spazio nell’abitacolo e un pavimento del vano di carico basso, oltre a fornire più spazio per ospitare la batteria EV in basso sotto il pianale del veicolo.

Controllo della trazione integrale DIRECT4

DIRECT4, un’esclusiva tecnologia Lexus, è un sistema intelligente che ripartisce costantemente e senza soluzione di continuità la coppia motrice tra l’asse anteriore e quello posteriore. Il risultato sono prestazioni senza stress e grande maneggevolezza, con un funzionamento intuitivo che rafforza il senso di connessione tra auto e guidatore.

Il sistema utilizza i sensori della centralina (Engine Control Unit) per raccogliere, analizzare e reagire a una serie di fattori, tra cui la velocità del veicolo, l’angolo di sterzata e le forze G. In base a questi input, calcola e applica immediatamente la coppia motrice appropriata a ciascun e-Axle per massimizzare l’aderenza e la trazione in base al fondo stradale. La coppia anteriore/posteriore può essere regolata in pochi millisecondi, più velocemente di qualsiasi altro sistema meccanico.

I suoi vantaggi sono evidenti in diversi scenari di guida:

·       Partenza: la forza motrice viene trasmessa in modo sicuro a tutte e quattro le ruote

  • Guida in rettilineo – il veicolo rimane sempre stabile
  • Ingresso in curva – il cambio di direzione è fluido
  • Percorrenza di curva – lo sterzo fornisce un feedback eccellente
  • Accelerazione in uscita dalla curva – il guidatore può impostare una traiettoria precisa con facilità
  • Uscita di curva – accelerazione pronta e sicura

La ripartizione della coppia motrice anteriore/posteriore viene regolata per ottenere prestazioni ideali. I dettagli della distribuzione in diverse situazioni di guida sono illustrati nella tabella seguente.

Situazione di guida Distribuzione della coppia normale Potenziale del sistema Obiettivo
Partenza 60:40 20:80 Coppia motrice trasferita al posteriore per migliorare la trazione e la stabilità.
Guida in rettilineo 70:30 40:60 Coppia distribuita per ottimizzare la stabilità in rettilineo e migliorare l’efficienza.
Curva 75:25 20:80 Più coppia indirizzata alle ruote posteriori per ottenere una migliore trazione in condizioni di scarsa aderenza, una traiettoria sicura e una buona accelerazione in uscita di curva.

BATTERIA ELETTRICA

Nello sviluppo di un nuovo gruppo propulsore elettrico a batteria, Lexus ha cercato di trovare un equilibrio tra prestazioni ed efficienza. Per raggiungere i suoi obiettivi, è stata in grado di applicare molteplici vantaggi tecnologici derivanti dalla sua esperienza nello sviluppo di veicoli ibridi di successo negli ultimi due decenni. La chiave di questa strategia è stata l’adozione di una batteria di dimensioni ottimali, in grado di offrire il miglior equilibrio tra autonomia di guida, efficienza, costi e dimensioni/packaging.

Propulsione elettrica a batteria

Lexus ha progettato un sistema compatto ad alta tensione in cui transaxle e inverter sono contenuti nelle unità e-Axle. Un’unità di stoccaggio dell’energia (ESU) integra le funzioni di ricarica, alimentazione e distribuzione dell’energia. Al sistema sono stati aggiunti dei filtri antirumore per migliorare la compatibilità elettromagnetica, evitando così interferenze con il sistema audio del veicolo.

I motori a magneti permanenti hanno un’elevata densità di potenza e una velocità di rotazione di 17.000 giri/min. L’inverter raggiunge un’elevata efficienza volumetrica, consentendo al contempo un’elevata corrente di uscita. Le sue dimensioni compatte, con una progettazione specifica, ne consentono l’integrazione nel transaxle. I motori sono posizionati su un sistema di montaggio simmetrico a tre punti in alluminio, con un ottimo supporto che contribuisce al comfort, alla maneggevolezza, alla stabilità e alla silenziosità delle prestazioni.

L’utilizzo di paratie davanti al radiatore riduce la resistenza dell’aria e offre elevate prestazioni di raffreddamento quando richiesto; la chiusura è automatica quando non ne è richiesto il contributo. I condotti nella griglia anteriore dirigono il flusso d’aria al radiatore, anche quando le paratie sono chiuse. Le prestazioni di raffreddamento sono assicurate da un’unica ventola di grande diametro.

Batteria agli ioni di litio

La batteria è posizionata interamente sotto il pavimento dell’abitacolo e forma una parte strutturale del telaio del veicolo. Ciò contribuisce alla rigidità del mezzo e al suo baricentro basso, mentre il profilo sottile dell’unità garantisce anche che non ci siano intrusioni nell’abitacolo o nello spazio del vano di carico. La batteria è contenuta in una struttura sigillata e rinforzata per proteggerla in caso di contatto con il manto stradale o nell’eventualità di un urto.

L’unità comprende 96 celle con una capacità lorda di 71,4 kWh. Qualità, durata e affidabilità si riflettono nella garanzia Lexus che la batteria manterrà almeno il 70% della sua capacità dopo 10 anni. Lexus è tuttavia fiduciosa, data la sua lunga esperienza nelle tecnologie delle batterie, che la capacità effettiva trascorso tale tempo dovrebbe essere almeno del 90%.

La maggior parte delle versioni di RZ, con ruote da 20 pollici, raggiunge un’autonomia di circa 395 km nel ciclo combinato WLTP. Quelle che adottano ruote da 18 pollici vedono l’autonomia estesa di circa 40 km. Questi dati si riferiscono alle prestazioni che si possono ottenere sfruttando tutta la carica della batteria (da 100% a 0%).

Come nel caso di qualsiasi veicolo elettrico a batteria, l’autonomia reale potrebbe differire dall’autonomia WLTP di riferimento. La distanza reale percorsa dal veicolo varia in base a fattori individuali quali stile di guida e velocità, stato di carica e temperatura della batteria, uso del climatizzatore e tipo di pneumatici montati sul veicolo.

È importante sottolineare che, volendo massimizzare l’autonomia del veicolo, è possibile utilizzare la modalità Range (vedere il capitolo Modalità di guida di seguito per i dettagli).

Inoltre, la valutazione dell’autonomia residua visualizzata sul display della strumentazione del guidatore integra diversi fattori per garantire la tranquillità dei clienti. Oltre alla carica residua della batteria, considera anche l’efficienza del consumo elettrico precedente, le condizioni di guida attuali e l’uso del climatizzatore. Inoltre, il display indica l’autonomia residua come 0 km a partire da quando lo stato di carica della batteria raggiunge circa l’8%[1].

Un raffreddamento efficiente è fondamentale per le prestazioni e la durata della batteria. Sia per la batteria agli ioni di litio che per il sistema BEV viene utilizzato un liquido di raffreddamento LLC a lunga durata e ad alta resistenza. Questo controlla la temperatura in un sistema altamente efficiente che aiuta a mantenere stabile la potenza della batteria anche in presenza di carichi elevati, come la guida ad alta velocità o la ricarica rapida ripetuta. Il raffreddamento della batteria e il sistema di climatizzazione dell’auto lavorano in modo cooperativo, migliorando le prestazioni energetiche, garantendo il comfort dell’abitacolo e favorendo una maggiore durata della batteria. L’unità è raffreddata dal basso con un flusso uniforme del refrigerante, per garantire prestazioni di raffreddamento ancora migliori. Il refrigerante è contenuto in un comparto separato, in modo da evitare il contatto diretto con la batteria in caso di perdite.

Quando si guida a temperature più basse, è possibile attivare un riscaldatore della batteria durante la ricarica del veicolo. Questo utilizza il riscaldatore dell’impianto di climatizzazione ed entra in funzione automaticamente quando si utilizza un caricabatterie a corrente continua.

Ricarica della batteria

RZ è dotato di un caricabatterie di bordo compatto e leggero da 11 kW. La ricarica della batteria, se collegata a un’alimentazione trifase, richiede circa sei ore e mezza; con un’alimentazione monofase il tempo è di circa 10 ore; collegata a un sistema di ricarica rapida in corrente continua, una ricarica dell’80% può essere effettuata in circa 30 minuti[2].

Utilizzando l’app Lexus Link, i proprietari possono impostare un orario di ricarica in anticipo per sfruttare l’energia in momenti specifici del giorno e possono optare per un programma di ricarica ripetuta per comodità.

Accelerazione

Premendo a fondo l’acceleratore, RZ regala un’accelerazione forte e decisa, mentre un’accelerazione graduale offre grande controllo. L’utilizzo di un sistema elettrico a batteria consente una funzione di soppressione dello slittamento: una centralina del motore negli e-Axles monitora la velocità delle ruote e rileva un eventuale slittamento prima che intervenga il controllo di trazione del veicolo, avviando il controllo della coppia motrice e riducendo il pattinamento iniziale delle ruote.

Quando si utilizza la modalità Sport, il Dynamic G Control offre una sensazione di accelerazione continua, bilanciando l’aumento fluido e deciso della velocità con il senso di controllo.

Decelerazione su quattro livelli

Il guidatore può scegliere tra quattro livelli di decelerazione per ottenere diversi gradi di prestazioni di rallentamento, selezionabili con i comandi del cambio a palette. La decelerazione è più forte quando l’auto è in modalità Sport e in discesa, per favorire una guida sicura e disinvolta.

Acceleration Sound Control

Il senso di connessione del guidatore con l’auto è rafforzato dall’Acceleration Sound Control. Il sistema genera un suono che riflette lo stato e il comportamento del veicolo, trasmesso attraverso gli altoparlanti audio. Un sound costante viene modulato per riflettere la modalità di guida, la posizione del cambio e l’uso dell’acceleratore da parte del guidatore. Il sistema può essere disattivato se il guidatore lo preferisce.

Quattro modalità di guida selezionabili, tra cui l’esclusiva modalità Range

Le prestazioni e il carattere di guida di RZ possono essere personalizzati grazie alle modalità di guida selezionabili. In Normal, viene fornito un equilibrio ottimale tra prestazioni e consumo di energia per soddisfare un’ampia gamma di situazioni di guida. In modalità Eco, la potenza viene limitata generando una minore quantità di coppia motrice in risposta agli input dell’acceleratore e riducendo il climatizzatore. In modalità Sport c’è maggiore feeling dello sterzo e la risposta dell’acceleratore è più decisa. Il guidatore può impostare le modalità di propulsione, telaio e climatizzazione che preferisce utilizzando la modalità Custom, accessibile tramite il touchscreen multimediale.

Per soddisfare le aspettative dei clienti la cui priorità è massimizzare l’autonomia reale di RZ, la vettura è dotata anche di un’esclusiva modalità Range che massimizza l’autonomia di guida riducendo il consumo di energia, limitando la potenza erogata e la velocità del veicolo e disattivando l’aria condizionata.

Quando si seleziona la modalità Range, anche l’equilibrio della distribuzione della coppia anteriore/posteriore della trazione DIRECT4 viene ottimizzato per garantire l’efficienza della potenza. Quando si guida in un range caratterizzato da limitata richiesta di coppia motrice, viene utilizzato solo il motore posteriore; il motore anteriore entra in gioco quando la richiesta aumenta. Se viene rilevato uno slittamento delle ruote, viene ripristinato il normale funzionamento dell’AWD.

Sistema di frenata e Vehicle Braking Posture Control

RZ utilizza un sistema frenante AHB-G (Active Hydraulic Booster) che eroga pressione su richiesta tramite un motore a pompa ad alte prestazioni. La distribuzione della forza frenante anteriore e posteriore è controllata da regolatori di pressione anteriori e posteriori indipendenti, che garantiscono una guida confortevole e una postura stabile in frenata.

Il controllo dell’assetto in frenata del veicolo varia il bilanciamento della frenata anteriore e posteriore in base all’uso del pedale del freno da parte del guidatore e al movimento verticale delle sospensioni. Durante la frenata iniziale, a bassa decelerazione, il veicolo viene fatto inclinare in modo che il guidatore possa sentire l’effetto della decelerazione. Quando viene esercita una maggiore pressione sui freni, la forza frenante viene distribuita all’indietro, in modo da sopprimere il sollevamento del corpo vettura nella parte posteriore. In questo modo si ottiene una sensazione lineare, con una chiara efficacia iniziale della frenata e una forte sensazione di contatto dell’auto con la superficie stradale.

Sospensioni

Il sistema di sospensioni è stato progettato per garantire prestazioni di guida esaltanti e per contribuire alla realizzazione della Lexus Driving Signature, aiutando a generare un dialogo naturale tra la vettura e guidatore.

I vantaggi dinamici fondamentali della piattaforma BEV – elevata rigidità, baricentro basso, telaio dinamicamente equilibrato e basso momento d’inerzia – sono accompagnati da sospensioni che contribuiscono al mantenimento di traiettorie precise, un assetto naturale e stabile del veicolo e una guida confortevole. L’attenzione è stata rivolta all’ottimizzazione delle caratteristiche degli ammortizzatori per ridurre le spiacevoli vibrazioni e gli eccessivi movimenti ondulatori del veicolo.

Le sospensioni anteriori sono di tipo MacPherson. Nella parte posteriore, l’assetto presenta doppi bracci trasversali con elementi longitudinali, con una geometria calcolata con precisione per adattarsi all’accelerazione importante di un BEV. Gli ammortizzatori contengono nuovi pistoni sensibili alla frequenza che variano la forza di smorzamento in base alle frequenze trasmesse dal manto stradale: più morbidi nella gamma delle alte frequenze e più rigidi in quella delle basse frequenze.

One Motion Grip steer-by-wire

Al momento del lancio, RZ è dotata di un servosterzo elettrico convenzionale assistito da cremagliera. Il sistema prevede un albero intermedio capace di assorbire le vibrazioni per mantenere una sensazione di fluidità. Il volante a tre razze presenta variazioni nella sezione trasversale per garantire una presa piacevole e confortevole.

Inoltre, RZ sarà il primo modello a utilizzare il nuovo sistema di sterzata One Motion Grip di Lexus, attualmente in fase di sviluppo e la cui introduzione sul mercato è prevista – in opzione – per il 2025.

Invece del tradizionale collegamento meccanico tra il volante e l’asse anteriore attraverso il piantone dello sterzo, questo sistema comunica alle ruote gli input di sterzata del guidatore in modo elettronico. Il risultato è una risposta immediata e un maggiore controllo dello sterzo.

Il guidatore noterà inoltre una minore oscillazione del volante quando si percorrono strade sconnesse, un controllo e una correzione stabili in presenza di forte vento laterale e prestazioni stabili in rettilineo su superfici inclinate.

La sensibilità dello sterzo è importante per la sicurezza e il controllo del guidatore. Gli ingegneri Lexus hanno assicurato che il sistema fornisca ancora sensazioni e feedback, mantenendo una forte connessione tra guidatore e auto. Sono inoltre disponibili processori fail-safe e un alimentatore di emergenza che si attiva automaticamente nel caso in cui il sistema perda l’alimentazione principale.

Il One Motion Grip utilizza un volante di nuova concezione, con una forma a farfalla simile ai comandi presenti nella cabina di pilotaggio di un aereo. Il suo design è stato perfezionato con il contributo dei piloti Lexus Takumi, che hanno studiato ogni elemento per garantire al guidatore una presa, una sensazione e un feedback ottimali.

Questo design è anche pratico, in quanto la tecnologia richiede un minore sforzo di sterzata da parte del guidatore, senza necessità di effettuare incroci delle braccia. Ciò consente di cambiare corsia in modo fluido in autostrada, di guidare in modo più confortevole su strade tortuose e di manovrare più facilmente in spazi ristretti, con il rapporto di demoltiplicazione dello sterzo che si regola automaticamente in base alla velocità dell’auto. Anche le caratteristiche dello sterzo si regolano in base alla modalità di guida selezionata, con un feeling ancora maggiore in modalità Sport.

Il feedback del sistema blocca le vibrazioni indesiderate di pneumatici e freni, ma comunica con accuratezza la conformazione del manto stradale.

Il volante di nuova forma non ha la parte superiore, per cui il guidatore ha una visuale più aperta sulla strumentazione e sulla strada da percorrere. I progettisti Lexus ne hanno approfittato per posizionare la strumentazione più in alto e più lontano di quanto sarebbe stato possibile con un volante convenzionale, riducendo al minimo la necessità del guidatore di distogliere lo sgaurdo. Questo porta il concetto di abitacolo Tazuna a un livello superiore, concentrando l’attenzione del guidatore sulla strada. Il design della cloche offre inoltre al guidatore più spazio per le gambe e facilita l’ingresso e l’uscita dal veicolo.

VITA A BORDO: DESIGN E TECNOLOGIE INCENTRATI SULL’UOMO

  • Il layout dell’abitacolo segue il concetto Tazuna di Lexus, offrendo al guidatore un controllo rapido, facile e intuitivo del veicolo
  • Display della strumentazione personalizzabile
  • Nuovi riscaldatori radianti per i passeggeri dei sedili anteriori
  • Nuovo tetto panoramico a protezione del calore, oscurabile con un semplice interruttore

L’abitacolo di RZ è aperto, spazioso e ampio, con un cockpit incentrato sul guidatore e sviluppato secondo i principi del concetto Tazuna di Lexus, un approccio progettuale già applicato con successo ai nuovi modelli NX e RX. Lexus ha introdotto una serie di funzioni tecnologiche avanzate incentrate sull’uomo che migliorano il comfort, la praticità e la vita a bordo, rafforzando lo spirito di ospitalità Omotenashi.

Cockpit Tazuna

L’abitacolo di RZ è un’evoluzione del concetto Tazuna di Lexus, ispirato al modo in cui un cavaliere può controllare intuitivamente un cavallo usando solo piccoli movimenti delle redini. L’abitacolo riunisce la posizione del guidatore al volante e una precisa disposizione di indicatori, comandi e display per creare uno spazio in cui il cliente deve compiere solo piccoli movimenti delle mani e degli occhi per gestire il veicolo. Con la futura introduzione dello sterzo One Motion Grip (descritto sopra), i vantaggi del concetto di cockpit Tazuna saranno ancora più evidenti.

La disposizione dei comandi e delle fonti di informazione – display multimediale centrale da 14 pollici, indicatori, display multi-informazioni e head-up display – richiede un minimo movimento delle mani e degli occhi per raggiungerli, azionarli e leggerli, contribuendo a mantenere l’attenzione del guidatore sulla strada da percorrere. La disposizione e la forma dell’abitacolo guidano inoltre la linea di visione del guidatore in avanti. Con il sistema di guida assistita One Motion Grip, l’effetto è accentuato dal volante di nuova concezione, che amplia lo spazio davanti al guidatore.

Il design e la posizione del guidatore al volante, con una vista dominante, rafforzano le qualità della Lexus Driving Signature: comfort, sicurezza e controllo in ogni momento.

Ambiente luminoso e ampio dell’abitacolo

La sensazione di apertura dell’abitacolo è rafforzata dal quadro strumenti, che ha una struttura più sottile ed è posizionato in basso rispetto alla posizione di seduta del passeggero anteriore. Lo spazio è stato guadagnato anche spostando l’airbag del passeggero all’indietro e adottando un nuovo sistema di climatizzazione con un’unità di soffiaggio integrata, posizionata al centro del cruscotto.

La console centrale presenta una sezione superiore sottile ed elegante, che incorpora un vano portaoggetti con un coperchio incernierato per l’apertura a destra o a sinistra, in modo da essere facilmente utilizzabile sia dal guidatore che dal passeggero anteriore. L’unità è inoltre dotata di portabicchieri, porte USB, una presa di corrente da 12V e (dove presvista) una base per la ricarica wireless. Il design offre un ulteriore spazio di stivaggio sotto la console, abbastanza grande da contenere una scatola di fazzoletti, un paio di scarpe o il manuale d’uso.

Colori e rivestimenti degli interni

Sono disponibili tre combinazioni di colori per gli interni, ognuna delle quali crea un ambiente diverso. Il rivestimento Orage (una tonalità di blu) è abbinato a finiture nere e un rivestimento Solis White per le spalle e i braccioli interni delle porte per un look luminoso, pulito e avanzato. I rivestimenti dei sedili Hazel sono combinati con finiture nere in un effetto lussuoso e moderno e l’abbinamento di tappezzeria Greyscale e finiture nere fornisce una fantastica nuance monotona.

Per la console è disponibile un nuovo ornamento Tsuyasumi, con una finitura antracite con sottili venature lucide, simili a un blocco di marmo naturale. L’effetto è creato attraverso la sovrapposizione di numerosi strati, un processo che utilizza una tecnologia avanzata, supervisionata dagli artigiani Takumi di Lexus.

Ambient lighting

L’atmosfera in abitacolo è esaltata da un sistema di illuminazione ambiente con uno spettro di 64 colori, raggruppati in 14 temi diversi per creare l’atmosfera giusta per il viaggio. Il colore e la luminosità di ciascuna lampada possono essere regolati utilizzando la schermata delle impostazioni nel display centrale.

L’RZ è dotata di un nuovo effetto di illuminazione In-ei, che proietta un motivo di luci e ombre sui pannelli delle portiere, creando effetti diversi man mano che le condizioni di luce circostanti cambiano con l’ora del giorno.

Sedili

I sedili presentano il design dell’architettura globale di Lexus e sono rivestiti con cuciture “profonde” per favorire un supporto e una postura più confortevoli durante i lunghi viaggi. I riscaldatori integrati sono stati riprogettati per funzionare su tutto il sedile, con regolazione della temperatura per le zone delle spalle, della schiena e della parte superiore delle gambe.

Gli schienali dei sedili posteriori hanno una funzione di reclinazione a due stadi. I sedili posteriori sono disponibili con riscaldatori con impostazioni di alta e bassa temperatura.

Ultrasuede sostenibile

Per il nuovo RZ è disponibile il rivestimento Ultrasuede, un materiale sostenibile simile alla pelle scamosciata per i sedili e i rivestimenti superiori delle portiere, in parte realizzato con materiali biologici e riciclati. Le altre opzioni sono la pelle sintetica Tahara con finitura effetto nuvola e un tessuto con trama intrecciata. Il tessuto è realizzato utilizzando un filato tinto in centrifuga, riducendo le acque reflue del processo di tintura.

Display di benevenuto Omotenashi

Il display della strumentazione del guidatore presenta un “benvenuto Omotenashi” a schermo intero e personalizzato. Quando il cliente apre le portiere ed entra nel veicolo, viene accolto con il suo nome (registrato con la chiave intelligente) e inizia una sequenza di animazioni che mostra il veicolo in sagoma. Quando si preme il pulsante di accensione, la grafica animata e i suoni vengono coordinati tra gli indicatori, l’head-up display e il display centrale, proiettando l’attenzione del guidatore in avanti.

Una sequenza di luci di benvenuto illumina le maniglie delle portiere anteriori e l’illuminazione dell’abitacolo mentre il guidatore si avvicina all’auto. Quando si esce, le luci rimangono accese fino a sette secondi se il cliente rimane vicino al veicolo.

Indicatori e multi-information display personalizzabili

Gli indicatori nella strumentazione principale possono essere personalizzati in base alle preferenze del cliente e il loro aspetto cambia automaticamente in base alla modalità di guida selezionata. Sono progettati per una leggibilità chiara e istantanea e sui modelli alto di gamma sono caratterizzati dalla alta definizione.

È possibile scegliere tra tre quadranti centrali per la strumentazione, selezionabili tramite la schermata di personalizzazione del display centrale: indicatore di potenza e indicatore di energia in eccesso; tachimetro analogico e tachimetro digitale. L’indicatore Energia in eccesso dà tranquillità al guidatore, mostrando in tempo reale l’energia disponibile, in relazione alla potenza del motore elettrico e al livello di energia rigenerata.

Il contenuto del display multi-informazioni può essere selezionato e regolato utilizzando gli interruttori touch-tracer sul volante sui modelli alto di gamma; su altre versioni è possibile utilizzare i comandi e gli interruttori standard del volante.

Head-up display

L’head-up display viene proiettato sulla base del parabrezza nella visuale anteriore del guidatore. La sua posizione, il layout e il contenuto possono essere regolati in base alle preferenze personali. Sono disponibili tre versioni di contenuto: completo, standard e minimo.

Tasti e comandi

Mentre il concept del cockpit Tazuna assicura che i principali comandi relativi alla guida siano posizionati a portata di mano per il guidatore, quelli meno importanti e utilizzati meno frequentemente sono ora accessibili tramite il touchscreen centrale. I pulsanti fisici sono stati mantenuti nel display centrale per un funzionamento intuitivo, inclusi i comandi di attivazione/disattivazione dell’audio e del climatizzatore.

Un altro esempio del controllo facile e intuitivo offerto dal concept Tazuna sono gli interruttori a sensore tattile sul volante. Introdotti per la prima volta nel nuovo Lexus NX, possono essere personalizzati per gestire le funzioni preferite del guidatore, come la modalità di guida, la navigazione e l’audio. Quando il guidatore tocca l’interruttore, la sua forma e la sua funzione vengono mostrate sull’head-up display, quindi il guidatore non deve guardare il volante in basso per verificare di aver premuto il tasto corretto. Sebbene funzionino utilizzando segnali elettronici, hanno una soddisfacente sensazione di “clic” per confermare il funzionamento.

Selettore delle marce

Il sistema shift-by-wire di RZ viene azionato utilizzando un nuovo selettore delle marce sulla console centrale. Il guidatore preme il comando verso il basso e ruota l’anello esterno in senso orario per la guida e in senso antiorario per la retromarcia; premendo il comando verso il basso si mette il veicolo in folle. Ci sono ulteriori comandi sulla console per “Park” e il freno di stazionamento elettronico.

Tetto panoramico schermato e oscurabile

Il tetto panoramico opzionale aumenta la sensazione di spazio e luce in abitacolo, estendendosi molto indietro in modo da offrire una visuale ampia ai passeggeri posteriori, anche quando i sedili posteriori sono reclinati (il tetto è più largo e più lungo di 44 mm rispetto a quello presente su Lexus NX). Il vetro ha un rivestimento low-e  (basso emissivo) che riflette la radiazione infrarossa e riduce il calore radiante nei giorni di sole, contribuendo a mantenere il calore all’interno dell’abitacolo quando fa freddo.

Il tetto ha una funzione elettrica di oscuramento, che lo rende opaco al tocco di un interruttore. Di conseguenza, c’è meno bisogno di utilizzare il sistema di climatizzazione per mantenere una temperatura confortevole e non c’è bisogno di un parasole retrattile, scelta che consente di risparmiare peso; questi fattori riducono il consumo di energia della RZ e aiutano a mantenere la sua autonomia di guida. Anche l’eliminazione di un parasole aiuta a fornire più spazio per la testa, così come la sagomatura del cielo per aumentare l’altezza del soffitto.

Nuovo sistema di condizionamento dell’aria

RZ utilizza un nuovo climatizzatore compatto con riscaldatore e ventilatore integrati. Si avvale di un efficiente sistema a pompa di calore che utilizza un liquido refrigerante per riscaldare l’abitacolo durante la guida a basse temperature. Ciò riduce il carico sull’alimentazione del veicolo, contribuendo a massimizzare l’autonomia di guida. Le sue dimensioni compatte e la posizione centrale sotto il cruscotto liberano più spazio per le gambe del passeggero anteriore.

Il Lexus Climate Concierge coordina l’aria condizionata, i sedili riscaldati, il volante riscaldato e (se presenti) i riscaldatori radianti per riscaldare o raffreddare l’abitacolo alla temperatura desiderata in modo rapido ed efficiente. Il controllo S-FLOW di Lexus rileva quali sedili sono occupati e regola di conseguenza le prestazioni del climatizzatore, risparmiando energia.

La qualità dell’aria nell’abitacolo viene mantenuta utilizzando la tecnologia nanoe X™, che emette microscopiche particelle d’acqua contenenti radicali idrossilici nel flusso d’aria. Questi sono efficaci nell’inibire virus, batteri, pollini e altri allergeni e possono agire contro la diffusione della muffa. Possono anche contrastare i cattivi odori e fermare l’evaporazione dell’umidità, contribuendo a mantenere i capelli e la pelle degli occupanti idratati.

L’aria condizionata può essere attivata da remoto utilizzando l’app per smartphone Lexus Link, in modo che l’abitacolo possa essere riscaldato o il parabrezza sbrinato prima di intraprendere un viaggio. L’app consente di registrare le impostazioni di temperatura e di attivare il riscaldamento del sedile e del volante.

Riscaldatori radianti

I nuovi riscaldatori radianti sono posizionati all’altezza delle ginocchia davanti al guidatore e al passeggero anteriore, sotto il piantone dello sterzo e nella parte inferiore del cruscotto. A differenza del riscaldamento per convezione, utilizzano la radiazione infrarossa per riscaldare oggetti solidi direttamente davanti a loro. Inoltre consumano circa l’8% in meno di energia.

Integrati nel Lexus Climate Concierge, lavorano in combinazione con i sedili riscaldati e il volante riscaldato per accelerare il riscaldamento dell’abitacolo, dando la sensazione di una calda coperta intorno alle gambe. Funzionano silenziosamente e senza correnti d’aria. Hanno una protezione automatica nel caso in cui qualcuno entri in contatto con loro, riducendo automaticamente la temperatura del pannello a 43˚C. Come per il tetto panoramico, riducono il carico sull’impianto di climatizzazione e aiutano a preservare l’autonomia di guida della vettura.

Specchietto retrovisore digitale

È inoltre disponibile uno specchietto retrovisore digitale[3] che utilizza una telecamera posteriore per offrire al guidatore una chiara visuale, non ostruita da passeggeri o bagagli all’interno dell’auto. I controlli touch sullo specchio possono essere utilizzati per regolare lo specchio stesso, per ridimensionare l’immagine o modificare il livello di luminosità. L’unità può anche essere commutata per funzionare come uno specchio ottico convenzionale quando lo si desidera.

Vano di carico

Lo spazio disponibile nel vano di carico non è compromesso dalla batteria del veicolo e nove litri in più sono stati guadagnati montando il subwoofer dell’impianto audio all’interno del portellone posteriore. Con tutti i sedili in posizione, il vano offre 522 litri; abbattendo i sedili posteriori il volume massimo è di 1.451 litri, con carico fino al soffitto. Con il tendalino in posizione, c’è spazio per due valigie (110 litri e 97 litri). Sotto il pianale ci sono altri 58 litri di spazio in un’area completamente rivestita e dalla forma regolare, utile per riporre il cavo di ricarica BEV.

L’accesso è facilitato da un’altezza di carico di 740 mm e dalla disponibilità di un portellone elettrico. Le modifiche al motore rendono la sequenza di apertura e chiusura del portellone posteriore più rapida e silenziosa e l’angolo di apertura può essere preimpostato in base alla posizione, ad esempio per evitare di colpire il tetto basso del garage. In base alle specifiche del modello, viene fornito un sensore di azionamento con il piede che consente un funzionamento a mani libere.

MULTIMEDIA, INFORMAZIONI E CONNETTIVITÀ

  • Sistema multimediale Lexus Link più veloce e intuitivo con touchscreen da 14 pollici
  • Migliorato il controllo dei comandi vocali, incluso l’assistente di bordo “Hey Lexus”.
  • Sistema audio su misura Mark Levinson Premium Surround a 13 altoparlanti

Multimedia

RZ è dotato della nuovissima piattaforma multimediale Lexus Link, con un funzionamento più rapido e intuitivo e maggiori funzioni per la connettività, un’efficiente pianificazione del viaggio e informazioni di ogni genere.

Il sistema include una navigazione basata su cloud “sempre attiva”, che beneficia di informazioni aggiornate su eventi del traffico, incidenti e condizioni stradali. La funzione di riconoscimento vocale comprende e risponde alle richieste di conversazione ed è in grado di rilevare meglio i comandi in presenza di rumore di fondo. C’è anche un nuovo assistente di bordo “Hey Lexus” e la smartphone integration è disponibile tramite Apple CarPlay (connessione wireless) e Android Auto.

Il DCM (modulo di comunicazione dati) del veicolo consente di aggiornare o aggiungere comodamente le funzioni via etere, senza alcuna interruzione dell’uso del veicolo.

Touchscreen 14’’

Le informazioni, l’intrattenimento, la navigazione, l’aria condizionata e l’accesso alle impostazioni del veicolo avvengono tramite un touchscreen da 14 pollici. Montato al centro della plancia, include anche pulsanti fisici per le funzioni frequenti, tra cui l’attivazione/disattivazione dell’audio e la temperatura del climatizzatore.

Lo schermo presenta un menu basato su icone con una grafica in alta definizione nitida e colorata. Oltre alle operazioni touch, è possibile utilizzare i comandi vocali: il riconoscimento vocale dinamico è in grado di distinguere voci diverse e di operare in presenza di rumori di fondo – ad esempio l’audio non deve essere disattivato.

Assistente di bordo “Hey Lexus”

L’assistente “Hey Lexus” può essere utilizzato per i comandi multimediali e per regolare alcune funzioni del veicolo, come l’aria condizionata e l’apertura o la chiusura dei finestrini. Può rilevare se i comandi provengono dal guidatore o dal passeggero anteriore.

Le mie impostazioni (My Setting)

La funzione My Setting consente di personalizzare l’audio, la navigazione, la posizione di guida, l’illuminazione dell’abitacolo, il display princiapale e il Lexus Safety System + per un massimo di tre guidatori/utenti. È possibile accedervi utilizzando lo schermo multimediale o tramite un dispositivo Bluetooth. Il veicolo riconoscerà anche un singolo guidatore quando utilizza la chiave intelligente registrata e richiamerà automaticamente le impostazioni scelte quando entra in auto.

Sistema audio Mark Levinson Premium Surround Sound

L’esclusivo partner audio di Lexus, Mark Levinson, ha sviluppato un sistema a 13 altoparlanti che offre una riproduzione del suono di alta qualità paragonabile a un sistema high-quality per tutti i generi musicali, creando un ambiente dal vivo in purezza, profondità e riproduzione fedele dei suoni originali. La chiave di tutto ciò è un amplificatore dedicato Harman che consente la riproduzione di sorgenti sonore ad alta risoluzione (96 kHz/24 bit) che contengono più informazioni di un compact disc (44,1 kHz.16 bit).

Gli altoparlanti sono posizionati in modo ottimale nell’abitacolo: elementi Unity da 9 cm a sinistra, a destra e al centro del cruscotto; woofer 8×9 pollici nella parte inferiore delle portiere; altoparlanti Unity da 9 cm nelle portiere posteriori. A completamento del sistema, un subwoofer da 22,4 cm installato nel portellone posteriore, evitando qualsiasi perdita di spazio nel vano di carico. La sua costruzione include un grande circuito magnetico al neodimio per ottenere una perfetta riproduzione del suono dei bassi.

Sistema audio a 10-speaker

Il pacchetto audio standard per RZ è un sistema premium a 10 altoparlanti, realizzato per offrire toni medi e alti chiari e toni bassi ricchi e nitidi. Come con il Mark Levinson Premium Surround System, l’amplificatore ha la capacità di riprodurre sorgenti sonore ad alta risoluzione, maggiore delle informazioni contenute nei file CD. Nel portellone posteriore è alloggiato un subwoofer da 20 cm.

Connettività

Sulla consolle centrale sono presenti tre porte USB: una per la connessione multimediale e due per la ricarica dei dispositivi. Sulla console posteriore sono disponibili altre due prese di ricarica, insieme a una presa di corrente AC nella versione Luxury.

RIFERIMENTO ASSOLUTO NELLA SICUREZZA

  • Lexus Safety System + di ultima generazione con nuove e migliorate funzioni
  • Nuovo Driver Monitor e Proactive Driving Assist
  • Futuri aggiornamenti del software sempre disponibili over-the-air

L’obiettivo di Lexus era quello di dotare RZ di un pacchetto di sicurezza preventiva di prim’ordine in grado di riconoscere e reagire a una gamma ancora più ampia di scenari di rischio di incidente. L’auto beneficia del Lexus Safety System + di ultima generazione, con nuove e migliorate funzioni che si sposano perfettamente con un veicolo elettrico a batteria.

Vengono impiegate tecnologie avanzate per rilevare più pericoli, fornire avvisi al guidatore e avviare l’assistenza alla sterzata, alla frenata e all’accelerazione quando necessario per aiutare a evitare una collisione o mitigare le conseguenze in caso di impatto. Riducono anche l’onere per il guidatore, rendendo meno faticoso ogni viaggio.

Utilizzando il modulo di comunicazione dati (DCM) dell’auto, i sistemi di sicurezza possono essere aggiornati via etere, senza che sia necessario portare il veicolo presso un centro di assistenza.

Queste caratteristiche si combinano con le complete dotazioni in termini di sicurezza passiva e la robusta struttura di RZ, per fornire una protezione completa per tutti gli occupanti.

Pre-Collision System

Il radar e la telecamera utilizzati dal sistema di pre-collisione (PCS) della RZ hanno un raggio di rilevamento più ampio e possono riconoscere una gamma più ampia di pericoli rispetto al passato. Ciò include il rischio di una collisione frontale con il traffico proveniente da sinistra o da destra quando si effettua una svolta a un incrocio. Il tempo di risposta del sistema è minore e ora è anche in grado di identificare motocicli, ciclisti e pedoni.

Il sistema di assistenza alla sterzata di emergenza aiuta a mantenere l’auto stabile e all’interno della sua corsia di marcia quando il guidatore deve evitare un’auto parcheggiata, un pedone o un altro ostacolo a lato della strada. Il sistema è disponibile anche con Active Support, che lavora per evitare una collisione fornendo delicate frenate e sterzate.

Il PCS fornisce inoltre la riduzione dell’accelerazione a bassa velocità, riconoscendo l’uso improvviso e involontario dell’acceleratore.

Dynamic Radar Cruise Control

Il Dynamic Radar Cruise Control (DRCC) di RZ offre una gamma più ampia di regolazioni della distanza tra i veicoli, in modo che il guidaotre abbia più libertà di adattare il funzionamento alle proprie preferenze personali. L’attivazione del sistema è stata resa più intuitiva con il semplice funzionamento dell’interruttore e l’opzione di comando vocale per impostare la velocità di crociera e la distanza dal veicolo che precede.

Le nuove funzioni includono la riduzione della velocità in curva, che garantisce una velocità adeguata per una guida fluida in curva, e la prevenzione del sorpasso, che regola la velocità dell’auto per evitare il sorpasso di un veicolo più lento dalla parte sbagliata su una strada a più corsie. Il guidatore può anche reimpostare facilmente la velocità di crociera per adeguarsi alle variazioni del limite di velocità rilevate dal sistema Road Sign Assist (RSA). 

Lane Departure Alert e Lane Tracing Assist

Il Lane Departure Alert (LDA) è stato migliorato in modo che ora possa riconoscere più oggetti, incluso l’arredo urbano adiacente come pali della luce, marciapiedi e guardrails. Può anche riconoscere quando il guidatore sta sterzando per evitare una persona o un veicolo parcheggiato nella corsia di marcia di RZ.

La telecamera ad alte prestazioni utilizzata dal Lane Tracing Assist (LTA) è in grado di distinguere meglio la segnaletica orizzontale; quando sono poco leggibili, ad esempio nel traffico intenso, il sistema seguirà il percorso del veicolo che precede. L’espansione della DNN (deep neural network – rete neurale profonda) del sistema ha consentito di riconoscere gli oggetti 3D. Ciò significa che può regolare le sue prestazioni per fornire un’adeguata distanza laterale dai veicoli nelle corsie adiacenti o nei lavori stradali, operando in modo naturale per il guidatore.

Lane Change Assist

Il Lane Change Assist può essere utilizzato quando l’LTA dell’auto è attivato. Quando il guidatore segnala di voler effettuare un cambio di corsia, il sistema controlla la sicurezza utilizzando il radar e la telecamera PCS, calcola la traiettoria voluta e fornisce un controllo di sterzata appropriato. Una volta completato il cambio di corsia, l’LTA torna al normale stato di funzionamento.

Driver Monitor

Il Driver Monitor è una nuova funzione che utilizza una telecamera montata sopra il volante per controllare costantemente le condizioni del guidatore. Se riconosce che ha perso la concentrazione a causa della stanchezza o del malessere, attiva avvisi visivi e sonori. Per la prima volta al mondo, il sistema è collegato ai sistemi di sicurezza attiva dell’auto, in modo che, in caso di mancata risposta del guidatore, l’auto possa essere arrestata dolcemente con le luci di emergenza attivate (Emergency Driving Stop).

Proactive Driving Assist

Il sistema di assistenza alla guida proattivo (PDA) comprende il sistema di assistenza all’anticipazione degli ostacoli, il sistema di assistenza alla decelerazione e il sistema di assistenza alla sterzata. Il PDA funziona a velocità limitate, ad esempio durante la guida in città. La telecamera frontale del PCS scansiona l’area davanti all’auto per verificare la presenza di pericoli come pedoni che stanno per attraversare o che stanno camminando lungo il ciglio della strada, auto parcheggiate e ciclisti. Se c’è un rischio di collisione, il sistema supporterà con una frenata e una sterzata per evitare l’ostacolo, mantenendo l’auto nella sua corsia di marcia.

Funzioni aggiuntive

Il pacchetto Lexus Safety System + per RZ offre anche gli abbaglianti automatici o un sistema abbagliante adattivo per la regolazione automatica dei fasci di luce per ottenere un’illuminazione anteriore ottimale senza abbagliare il traffico in arrivo. RZ è la prima Lexus ad essere dotata di AHS, con un singolo faro a LED bi-proiettore.

Il Road Sign Assist (RSA) è in grado di riconoscere e visualizzare una gamma più ampia di segnali autostradali di avvertimento e di obbligo. Il limitatore di velocità dell’auto può essere collegato all’RSA, riducendo la potenza del gruppo propulsore e frenando se necessario per mantenere l’auto entro il limite di velocità vigente su una determinata strada.

Sicurezza passiva

RZ ha una dotazione completa in termini di airbag SRS, incluso un airbag centrale tra i sedili anteriori, che aiuta a proteggere guidatore e passeggero dalla collisione l’uno con l’altro in caso di impatto laterale. Un airbag a doppio stadio per il guidatore è integrato nella cloche dello sterzo One Motion Grip di nuova concezione così come accade per un volante convenzionale.

La qualità di assorbimento degli urti del telaio dell’auto è stata migliorata con un nuovo design della traversa interna della portiera e delle basi dei montanti. La struttura aiuta a garantire che i carichi d’urto siano condivisi da ciascuno dei montanti e dei brancardi dell’auto; le basi dei montanti impediscono lo schiacciamento del passaruota.

GUIDA PIÙ SEMPLICE E SICURA CON FUNZIONI DI ASSISTENZA AVANZATE

  • Molteplici sistemi di assistenza per manovre facili e precise
  • Parcheggi agevoli e automatizzati con il sistema Advanced Park
  • e-Latch con Safe Exit Assist, che aiuta a prevenire gli incidenti causati dall’apertura involontaria della portiera

Oltre alle funzioni del Lexus Safety System +, il nuovo RZ offre un’ampia gamma di sistemi per supportare un utilizzo facile e sicuro dell’auto: dal parcheggio automatico al monitoraggio degli angoli ciechi e al controllo per l’apertura sicura delle portiere.

Rear Cross-Traffic Alert e Rear Camera Detection

La visuale del guidatore può essere limitata quando ci si muove in spazi angusti e ristretti, come i parcheggi. L’RZ utilizza sonar e telecamere in grado di rilevare sia oggetti statici che veicoli e pedoni che attraversano dietro l’auto (quando si muovono a bassa velocità). Se viene individuato un pericolo, viene emesso un segnale acustico e sul display multi-informazioni viene visualizzato un avviso che mostra la posizione del veicolo rispetto al pericolo.

Inoltre, il sistema Advanced Park (vedi sotto) avverte del contatto accidentale con oggetti statici su entrambi i lati dell’auto, utilizzando sensori e telecamere montati lateralmente per individuare pericoli come i dissuasori quando si esce da un parcheggio. Il freno di assistenza al parcheggio controlla la trazione e la forza frenante in caso di rischio di contatto con pedoni, oggetti o veicoli in avvicinamento.

Advanced Park

L’Advanced Park elimina tutta la tensione derivante da un parcheggio, fornendo il controllo automatico dello sterzo, della gestione del cambio e della frenata, per spostare l’auto in modo fluido ed efficiente nei parcheggi in serie e in parallelo. Il sistema è in grado di riconoscere fino a tre parcheggi regolarmente utilizzati.

Lexus e-latch con Safe Exit Assist

RZ segue i nuovi RX e NX nell’adottare il pratico e semplice sistema di apertura elettronica della portiera. È collegato al Blind Spot Monitor dell’auto e impedisce l’apertura delle portiere nella traiettoria di biciclette o veicoli che si avvicinano da dietro. Lexus stima che questa protezione possa aiutare a prevenire oltre il 95% degli incidenti causati dall’apertura pericolosa delle portiere. Il sistema può essere personalizzato con una scelta di tre livelli di sensibilità.

Panoramic View Monitor

Il Panoramic View Monitor utilizza quattro telecamere e 12 sensori per offrire al guidatore una visione a 360 gradi dell’ambiente circostante e la possibilità di una vista composita dall’alto. Le telecamere negli specchietti retrovisori esterni forniscono una visuale laterale per aiutare a monitorare corsie e spazi stretti, e c’è anche un’opzione di visuale “trasparente” sotto la vettura, per controllare la superficie di guida sotto l’auto e la posizione delle ruote. Una vista in curva fornisce un’immagine diagonale per facilitare le manovre su strade strette ed evitare il contatto con i marciapiedi. Una vista in movimento mostra l’auto diagonalmente dall’alto. Un sistema di lavaggio della telecamera mantiene pulito il monitor, attivato quando viene utilizzato il lavacristallo posteriore.

Funzioni aggiuntive

Per provare a prevenire i tamponamenti, le luci di emergenza possono essere attivate automaticamente per avvisare un veicolo che segue. Pensato principalmente per allertare autobus o camion, il sistema funziona a velocità comprese tra 30 e 100 km/h.

In caso di collisione posteriore, un freno secondario funzionerà automaticamente, per evitare che RZ venga spinta in avanti contro un altro veicolo.

RZ è dotato anche di Drive Start Control, funzione che riconosce una pressione eccessiva sull’acceleratore quando viene utilizzato il selettore del cambio e limita l’accelerazione stessa.

[1] Il buffer sotto 0 km sul display è incluso nel calcolo WLTP.

[2] I tempi di ricarica possono variare in base a fattori quali il livello di carica e la temperatura della batteria, la temperatura dell’aria esterna, la tensione di alimentazione e le specifiche del caricatore AC o DC.

[3] Lo specchietto retrovisore digitale non può essere abbinato al tetto panoramico oscurabile.